Pompeo vola a Pyongyang, in vista del vertice Usa - Corea del Nord

Adjust Comment Print

I tre statunitensi detenuti nelle carceri nordcoreane sono tornati in patria insieme al segretario di Stato, Mike Pompeo. Pompeo ha confermato che sollevera' il tema dei prigionieri americani ma ha sottolineato di non avere alcun impegno per il loro rilascio da parte delle autorita' nordcoreane.


Una volta arrivato nella capitale nordcoreana, il ministro degli Esteri Usa ha espresso l'auspicio che la sua visita - la seconda in Corea del nord in meno di due mesi - possa servire a "definire il quadro per un vertice di successo tra i due presidenti". Inoltre, buon incontro con Kim Jong Un.


Pompeo ha poi consegnato "un messaggio verbale" di Trump, mentre Kim ha apprezzato molto che il presidente americano abbia mostrato "profondo interesse nel risolvere le questioni attraverso il dialogo".


Stanno tornando a casa i tre prigionieri americani in Corea del Nord. Un'immagine carica di significato in vista dell'imminente incontro tra Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Hong Un.

Comments